Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for marzo 2009

volantino_definitivoccp_pagina_1Avrà inizio sabato 4  Aprile 2009 il Corso di Formazione per componenti delle commissioni per il paesaggio, organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Sondrio sul tema “Paesaggio. Luogo dell’abitare“.

La lectio inauguralis sarà tenuta dalla Prof. Luisa Bonesio, direttore del corso.

Scarica il programma

Read Full Post »

Convegno Internazionale di Studi

katastrophe_pagina_1“Catastrophé – tra ordine culturale e ordine naturale”

Messina, Giardini Naxos 2-4 Aprile 2009

scarica la locandina

Read Full Post »

Ricette in atto per rendere migliore l’Italia:
1) Cementificazione e sistematico abbrutimento del paesaggio
2) Sterminio di ogni vivente
3) Riesumazione di politiche energetiche obsolete e pericolose (nucleare)
4) Privatizzazione (e multinazionalizzazione) dell’acqua.

Dove vivono, da dove vengono, cos’hanno in testa i politici?
Facciamoci sentire!

“13/3/2009 – Tutta la società è contro la proposta di legge di modifica sulla caccia, che prevede la licenza di caccia a 16 anni e l’uso illimitato di richiami vivi. WWF, Legambiente, Lipu e Fare Verde chiedono al senatore di ritirare il testo” (notizia www.wwf.it).

A riprova che civiltà, rispetto, lungimiranza e consapevolezza politica e ambientale non sono né di destra né di sinistra. (TerraCeleste)

anatra

Fonte: www.infolav.org

di Daniel Tarozzi

E’ iniziato, presso la 13° Commissione Ambiente del Senato, l’esame del disegno di legge che sintetizza ben 10 proposte di modifica alla legge sulla caccia attualmente in vigore. L’attuale maggioranza di Governo l’aveva promesso nel suo programma elettorale e ora vuole mantenere l’impegno: massima liberalizzazione possibile all’attività venatoria! (altro…)

Read Full Post »

Fonte: Terranauta


Il governo russo ha messo al bando la caccia ai cuccioli di foca aventi meno di un anno. Una buona notizia, anche se il problema resta. Nel frattempo a Correggio (Reggio Emilia) un bracconiere ha abbattuto una splendida cicogna (animale protetto). Il compagno è rimasto a vegliare il cadavere, incinta di cinque cuccioli, per giorni. Sorge spontanea la domanda: esseri umani, foche, cicogne, qual è l’essere più evoluto?
Cicogne in amore
La cicogna è un animale fedele. Quando a Correggio una cicogna in cinta è stata uccisa, il compagno l’ha vegliata per giorni

Parlare di foche uccise, di cani massacrati, di uccelli decimati, sembra spesso superfluo. Siamo bombardati da campagne animaliste che ci raccontano questa o quella strage e finiamo col diventare indifferenti, quasi immuni.

Eppure, al di là dell’orrore dovuto all’uccisione gratuita di esseri viventi, dietro molti gesti, molte azioni apparentemente banali, si nascondono risvolti di grande significato. Ma andiamo con ordine.

Quando ero bambino restai sconvolto dalle immagini mandate in onda da Celentano sul massacro delle foche. Venivano uccise a bastonate sulla testa per non rovinar loro la pelliccia. Piansi per ore e non dormii.

Il giorno dopo la mia professoressa, un’adulta, disse con cinico disincanto: “non ditemi che anche voi avete pianto per Celentano!” (altro…)

Read Full Post »

clicca qui per visualizzare la locandina in formato pdf

Locandina Treviso

Read Full Post »

14/03/2009 Fonte: Terranauta

i dinosauri della politica italiana propongono ponti inutili in zone sismiche e abusivismi edilizi autorizzati

I dinosauri della politica italiana propongono ponti inutili in zone sismiche e abusivismi edilizi autorizzati

Mentre Paesi come la Germania, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna, per rilanciare l’economia, puntano sull’efficienza energetica, sulle energie rinnovabili e quindi sulla creazione di nuovi posti di lavoro, i dinosauri della politica italiana propongono ponti inutili in zone sismiche e abusivismi edilizi autorizzati. Il problema è che non si possono più proporre le soluzioni che erano valide (forse) un secolo fa per far fronte ai problemi di oggi. dinosauri i dinosauri della politica italiana propongono ponti inutili in zone sismiche e abusivismi edilizi autorizzati. Mentre migliaia di cittadini italiani e centinaia di associazioni e movimenti sottoscrivono e si uniscono a campagne come quella dello “Stop al consumo di territorio”, con la quale si chiede a gran voce l’indispensabile arresto dell’urbanizzazione e della cementificazione del nostro Paese, l’instancabile governo Berlusconi ha partorito un’altra delle sue idee.

(altro…)

Read Full Post »